iwu purple outlined fitted

Pet Insurance 101: tutto quello che c’è da sapere sulle assicurazioni per Animali Domestici in USA

animal

Paese che vai usanze che trovi, ma certe cose non cambiano mai: i nostri amici a quattro zampe sono parte effettiva della nostra famiglia. Quando ci si trasferisce in un nuovo paese, bisogna anche pensare a come cambierà la vita del nostro animale domestico. Una delle grandi differenze con l’Italia, è che in USA il costo delle cure veterinarie può diventare molto alto in caso di emergenze o malattie. Per questo motivo, oggi parleremo di assicurazione per animali domestici: a cosa serve, quanto costa, cosa comprende, e quali sono le alternative

È obbligatorio avere un’assicurazione per animali domestici in USA?

La risposta breve è no: non è obbligatorio assicurare i propri animali domestici in America, ma è altamente consigliato. Le spese mediche che si possono incorrere possono essere molto alte, e arrivare a diverse migliaia di dollari per interventi d’urgenza o cura di malattie gravi.

Per farvi un esempio, quando il nostro cane PK è stato attaccato da un altro cane al parco, lo abbiamo portato d’urgenza all’Animal Medical Center di NYC. Fortunatamente PK si è rimesso grazie alle cure prestategli, ma questo ovviamente ha avuto un costo considerevole: il totale per la visita d’urgenza, la pulizia delle ferite, le suture, i raggi, IV, e degenza di una notte nella terapia intensiva hanno superato i $3000. La nostra assicurazione ha coperto per noi esattamente il 90% di questa somma!

Assicurazione per cani e gatti: quanto costa e cosa copre?

Il costo dell’assicurazione per cani o gatti dipende molto dal tipo di copertura richiesta. Come minimo, si consiglia di optare per una copertura per le emergenze. Questo tipo di copertura può costare dai $10 al mese in su.

Coperture più estensive, ma che comunque escludono trattamenti preventivi come visite di routine e vaccini, possono partire dai $30-$50 al mese. Le polizze wellness, che coprono anche vaccini e visite di routine sono particolarmente consigliate per i cuccioli, e in quanto più dispendiose, possono essere poi convertite in un piano più economico in un secondo tempo.

Se dipendenti di una ditta americana, è possibile che l’assicurazione per animali domestici sia inclusa nel vostro pacchetto benefit, ad un prezzo di favore. Ad esempio, la nostra assicurazione per cani è offerta come parte del pacchetto benefit, garantendoci uno sconto del 5% sul costo della polizza.

Come funziona l'assicurazione?

L’assicurazione per cani o gatti in USA funziona diversamente dalle assicurazioni private per umani. Al momento del bisogno, ci si può recare dal proprio veterinario di fiducia, non esiste “in-network” o “out-of-network”, e i prezzi da considerare sono quelli di listino.

Una volta effettuata la prestazione, la struttura veterinaria vi farà pagare la somma per intero sul momento. Fatevi consegnare la fattura, facendo attenzione che includa al dettaglio tutto quello che il veterinario ha fatto per il vostro animale, includendo possibilmente la diagnosi. Avrete infatti bisogno di questo documento in seguito, per poter fare richiesta di rimborso alla vostra assicurazione.

Dopo aver inoltrato la vostra richiesta di rimborso, l’assicurazione analizzerà il caso, e procederà con il rimborso delle prestazioni coperte dalla vostra polizza. Questo processo può durare un paio di giorni, nel caso si tratti di somme minori, o durare fino a qualche settimana per casi più complicati o onerosi.

Quali sono i limiti di un’assicurazione per animali domestici?

La copertura varierà molto dal tipo di polizza scelta. Per questo motivo si consiglia di visionare e controllare bene la polizza che si andrà a sottoscrivere, evitando spiacevoli sorprese nel momento del bisogno.

Importanti fattori da considerare sono la “deductible”, ovvero la somma totale da pagare prima che l’assicurazione inizi a coprire i costi, la somma di “copay”, ed eventuali “annual limits”.

Ad esempio, se la mia polizza prevede una deductible di $400, e una copay del 10%, per una visita d’urgenza dal costo di $600, l’assicurazione rimborserà $180, ovvero il 90% dei costi superiori oltre alla deductible per quell’anno.

Inoltre, è possibile che certe assicurazioni abbiano un periodo iniziale durante il quale l’assicurazione non sarà in effetto: solitamente questo periodo è di due settimane, ma può variare a seconda della compagnia.

Purtroppo, non tutti gli animali sono assicurabili, per via dell’età avanzata, o presenza di condizioni pre-esistenti. Per questo motivo si consiglia di consultare un agente assicurativo per verificare la possibilità di assicurare il proprio animale domestico.

Alternative all’assicurazione per cani o gatti

Nel caso che per un motivo o per l’altro non sia possibile assicurare il proprio animale domestico, ci sono delle accortezze da prendere per arrivare preparati ad una potenziale emergenza sanitaria.

In primis, si consiglia di aprire un conto di risparmio (savings account), dove depositare ogni mese una somma dedicata alla salute del proprio animale domestico, e attingere a questo fondo qualora si presenti la necessità.

Alcuni veterinari offrono la possibilità di pagare i trattamenti in maniera rateale, ma questo dipende interamente dalla volontà del singolo veterinario. Si consiglia di assicurarsi in anticipo che il proprio veterinario accetti pagamenti rateali prima di procedere.

Un’altra opzione è quella di aprire una carta di credito CareCredit, con cui pagare le spese veterinarie. Per poter accedere a questa opzione, come per ogni altra carta di credito americana, bisogna soddisfare i requisiti di credit history/credit score.

 

Ricapitolando...

Decidere di sottoscrivere un’assicurazione per il proprio animale domestico quando si abita in USA ha sicuramente dei grossi vantaggi, viste le somme che si possono raggiungere per una visita d’emergenza o la cura di malattie gravi.

Per evitare situazioni spiacevoli, è consigliabile sottoscrivere un’assicurazione sanitaria per cani o gatti, in modo da coprire eventuali spese a sorpresa e garantire al nostro animale domestico le migliori cure. Qualora non fosse possibile assicurare il nostro cane o gatto, ci sono altre strategie che possiamo valutare, come ad esempio un conto di risparmio dedicato, o CareCredit.

Alice Divan / The Modern Pet Parent

Condividi!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
solo per le IWUSA

Iscriviti alla Mailing list mensile

Non perdere gli ultimi eventi e aggiornamenti dalla Community!

* Non ci piace lo spam, inviamo di norma poche email al mese.