iwu purple outlined fitted

Come trovare supporto psicologico in USA

pexels shvets production 7176322

In questo articolo, Enrica Malone M.S., LMFT, ci fornisce dei preziosi consigli su come trovare supporto psicologico negli Stati Uniti, e a quali figure professionali o istituzioni affidarsi a seconda delle proprie necessità.

Cosa sapere prima di cercare un terapeuta di salute mentale

La decisione di intraprendere la carriera di psicoterapeuta, mi ha portata ad un forte apprezzamento per coloro i quali si spingono al di là di ogni barriera personale o istituzionale per chiedere aiuto. Ho il massimo rispetto per le persone che si rivolgono a me in quanto professionista e parte integrante della comunità italiana. Questa interazione mi ha resa pienamente consapevole che, quando si hanno difficoltà, può essere estremamente difficile affrontare problematiche quali, paure, isolamento, traumi da esperienze passate, nonché trovare le energie per rivolgersi ad un professionista. Sovente si pensa di poter gestire la situazione autonomamente, spingendo se stessi a trovare la fatidica “motivazione”, oppure, ci si arrende alla pressione sociale che ci dice che dobbiamo semplicemente reagire. Finché finalmente, non ci rendiamo conto come da soli sia estremamente difficile. Ed a quel punto possono subentrare ancora di più la disperazione, l’impotenza, e la paura di non essere capiti.

Non è difficile immaginare le ulteriori difficoltà che si devono affrontare quando poi ci si trova in un paese straniero quali: la mancanza di punti di riferimento, il non sapere a chi rivolgersi o le esperienze negative passate. Per non parlare di quanto sia devastante e deludente quando, dopo aver preso coraggio, non abbiamo risposta alla telefonata, oppure quando finalmente si trova la persona giusta, ma che purtroppo è impossibilitata ad aiutarci. 

A questo punto, è importante sapere come scegliere e valutare il professionista che stiamo cercando. Spesso la ricerca mezzo internet può diventare oberante e stressante per l’enorme quantità di informazioni non sempre chiare a un profano.

Capire a quale figura professionale affidarsi

In USA un professionista della salute mentale può avere diverse qualifiche, indicate da abbreviazioni dopo il nome, e abilitazioni che variano di stato in stato. Per esempio, una LMFT (Licensed Marriage and Family Therapist) è una terapeuta di counseling, con una specializzazione addizionale, in terapia di coppia e famiglie. “Licensed” vuol dire che la professionista è abilitata in un determinato stato. Spesso invece di “Licensed” si possono trovare altre descrizioni come “Associate”o “Intern”, che vuol dire che la professionista ha completato gli study del Master, è regolarmente registrata all’albo, ma non ha ancora completato il tirocinio per poter applicare per l’abilitazione e esercitare indipendentemente. Gli “associate” o “interns” normalmente, sono sotto supervisione di terapeuti che svolgono un ruolo di mentori, e guidano i nuovi terapeuti mentre fanno esperienza clinica. 

Alcune delle abilitazioni più comuni, di professionisti nel campo della salute mentale sono: 

  • LCSW, Licensed Clinical Social Worker
  • LMFT, Licensed Marriage and Family Therapist
  • LPC, Licensed Professional Counselor 
  • LMHC, Licensed Mental Health Counselor
  • LCPL, Licensed Clinical Professional Counselor

È anche importante specificare che negli USA, il titolo di Psicologo, in inglese Psychologist, è pertinente solo per chi ha completato un dottorato in psicologia, ed ha le sigle Ph.D. o Psy.D, dopo il nome. 

Inoltre, una delle cose fondamentali da sapere è che il professionista scelto DEVE essere abilitato nello stato nel quale risiede E si trova il cliente, a prescindere che si scelga di presenziare in sede o via telehealth. Pertanto, una professionista abilitata ed iscritta all’albo in California, può solo offrire servizi a persone residenti e presenti in California. Questo per tutelare i clienti e creare una giurisdizione in caso ci siano problemi riportabili.

Una volta compresi questi punti chiave, si dovrebbe essere pronti a scegliere un professionista che ci possa assistere. Naturalmente possiamo sempre usare Google, ma io suggerisco di utilizzare Psychologytoday.com, un database online, dove si possono utilizzare fattori di ricerca e preferenze come area geografica, assicurazione, lingua, ecc. 

Risorse utili

Di seguito condivido dei numeri utili a cui rivolgersi caso di crisi:

 

Enrica Malone, M.S., LMFT

Condividi!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
solo per le IWUSA

Iscriviti alla Mailing list mensile

Non perdere gli ultimi eventi e aggiornamenti dalla Community!

* Non ci piace lo spam, inviamo di norma poche email al mese.