iwu purple outlined fitted

Come è nata la Community

carolyn v OGND72jS HE unsplash resized

Perché una Community?

Come tutte le cose, anche la Community è nata da un bisogno: l’esigenza di connettersi e confrontarsi con persone che hanno vissuto un’esperienza simile.

Appena arrivata negli Stati Uniti a Novembre 2018, ho cercato di collegarmi ed entrare in contatto con altre expat su Instagram. Pian pianino ho iniziato a conoscere molte di loro a New York ed in generale negli Stati Uniti. Sapevo già di diversi gruppi Facebook per italiani, ma quello che desideravo era un confronto sincero sulle diverse esperienze che le donne vivono tutti i giorni negli Stati Uniti.

L’esordio della Community e primi eventi

A Marzo 2019 decido quindi di creare il profilo Instagram della Community, con l’obiettivo di far interagire tra di loro tutte le donne eccezionali che avevo conosciuto e di aiutare chi si era trasferita da poco nel continente americano.

Iniziai a rendermi conto del potere della Community quando mi scrisse Barbara, mamma italiana espatriata in Connecticut, per ringraziarmi di averla messa in contatto con un’altra mamma nella zona.

Il passo successivo arrivò a Settembre con il primo evento IWUSA, che ebbe luogo a Manhattan (NY) al Flatiron building e a cui parteciparono circa 20 donne facenti parte della Community. La sinergia che si creò fu travolgente fin da subito e tutte le partecipanti iniziarono a confidarsi tra di loro come se fossero state amiche da una vita. La relazione che si instaurò mi fece capire quanto potevamo essere di aiuto l’una con  l’altra, in un paese straniero a tratti poco accogliente o semplicemente diverso. L’unione può fare davvero la forza e condividere le proprie esperienze, conoscenze o informazioni con altre donne può davvero fare la differenza nella vita di molte. Durante quell’evento le partecipanti proposero di creare un gruppo Facebook per facilitare l’interazione.

Qualche mese dopo, a Marzo 2020, festeggiammo il primo anniversario della Community a DUMBO, Brooklyn. Di quell’incontro, però, vi racconterò nel dettaglio in un articolo dedicato.

Crescita ed evoluzione del gruppo durante COVID: incontri virtuali

Ritornando alla storia della Community, l’obiettivo iniziale era quello di creare incontri trimestrali nelle diverse città degli Stati Uniti, ma essendo agli inizi era difficile organizzarli. Solo durante la pandemia globale emerse l’idea geniale di incontrarci su Zoom e di riunire così i membri. In quel periodo iniziarono gli appuntamenti settimanali in videochiamata, che ci permisero di rimanere connesse e di creare una relazione più profonda. Sono stati un momento di sfogo e conforto in un periodo di così grande incertezza, fornendo aiuto e motivazione reciproca che hanno consolidato ancora di più il nostro gruppo.

Unite sui Social

Per quanto riguarda i social media, fin da subito nacque la rubrica di presentazioni su Instagram per far conoscere i diversi membri alla Community. Oltre alle presentazioni, vengono ricondivisi i post e le stories dei diversi membri che usano l’hashtag #italianwomenusa o che taggano il profilo. In questo sarà fondamentale l’aiuto di Luana che condividerà i diversi post. 

Nei mesi a seguire nacquero altre rubriche: a) #macandparm per condividere ricette e piatti di chi vive in America, all’inizio curata da Cecilia, siciliana espatriata in Iowa ed ora a Minneapolis; b) una giornata da expat grazie all’idea di Caterina, milanese espatriata a Chicago, dove i diversi membri prendono il takeover e portano i follower della Community a rivivere una propria giornata; c) trasferirsi negli Stati Uniti in cui le donne expat possono dare consigli a chi si sta trasferendo negli Stati Uniti: la rubrica vede fin da subito Michela, italiana di Napoli espatriata per amore in Florida, come contributor principale.

Anche il gruppo Facebook ha visto una forte evoluzione. A Giugno 2020, in soli 2 mesi, siamo passati da 400 a 1300 grazie al passaparola dei membri. In particolare, l’invito a presentarsi all’interno della Community ha subito un forte boom ed ogni giorno diverse donne si presentano all’interno del gruppo, creando un clima di motivazione, collaborazione e a tratti di ispirazione incredibile.

Il futuro di Italian Women USA

A Giugno 2020 la Community si è evoluta in qualcosa di più strutturato. Adesso c’è un Team che mi aiuta nella gestione. 

La prima persona a unirsi è stata Francesca, con cui ci confrontiamo settimanalmente sulla strategia ed evoluzione della Community e con cui abbiamo iniziato a riflettere su come implementare le diverse iniziative. Da questi confronti è nata ad esempio l’idea di creare il sito di IWUSA, dove strutturare meglio i diversi contenuti condivisi sui social e sul gruppo Facebook. 

A Luglio 2020 Giulia ha deciso di entrare nel Team e di occuparsi della pagina LinkedIn, condividendo contenuti utili allo sviluppo professionale. Questa è un’evoluzione fondamentale nella Community perché permetterà di iniziare il progetto di sviluppo professionale e di carriera all’interno del gruppo. 

Ad Agosto 2020 si uniscono al Team diversi membri della Community: Katia, per coordinare la strategia sui social media, in concomitanza con il lancio del sito si è unita anche Alice, per  contribuire con la sua esperienza in ambito SEO.

La Community inizia così un grosso processo di evoluzione con il solo scopo ed obiettivo di creare sinergie all’interno del gruppo e supportarci a vicenda attraverso uno spirito collaborativo, sincero e rispettoso delle diverse esperienze di vita.

Condividi!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
solo per le IWUSA

Iscriviti alla Mailing list mensile

Non perdere gli ultimi eventi e aggiornamenti dalla Community!

* Non ci piace lo spam, inviamo di norma poche email al mese.